Amici del Sacro Monte

Associazione culturale fondata nel 1967

La nostra Associazione

PresidentePer una combinazione di fattori che riesce a fondere armoniosamente la dimensione religiosa con la natura, l'arte, la storia e le tradizioni per offrirci, splendidamente, una di quelle forme di bellezza che ci coinvolgono in un'intensa e comune attrazione affettiva.

Percorrendo il Viale delle Cappelle, alla fatica fisica della salita si affianca man mano, prevalendo sempre più, un sentimento di pace interiore. In ognuno di noi, credente o laico, affiora una stupita ammirazione se si riflette sul coraggio, le fatiche e la perizia – incentivati da una religiosità operante – di quanti in un lontano passato, stante i mezzi limitati, hanno saputo realizzare un complesso così imponente, con fedeltà al progetto unitario iniziale, in un arco di tempo non breve.

La data di inizio della costruzione delle Cappelle fu il 25 Marzo 1605. "La cronaca varesina di Giulio Tatto" già nel dicembre dell'anno 1604 dice: "si è incominciato à fare le piaze de farsi le Capelle per la strada al Sacro Monte". Molto tempo prima a salire sul Sacro Monte fu il grande vescovo di Milano Sant'Ambrogio; ne seguì le orme San Carlo Borromeo. Fra le moltitudini di fedeli che nei secoli hanno risalito il Viale delle Cappelle sono da annoverare anche l'Arcivescovo di Milano Giovan Battista Montini, poi divenuto Papa Paolo VI e, il 2 Novembre 1984, Papa Giovanni Paolo II.

L'incantevole collocazione geografica lo rende poi meta gradita a quanti apprezzano la bellezza del luogo e la suggestione dei panorami, sempre diversi, non disgiunte dai benefici di una sana attività fisica.

Un bello multiforme che esige vigili, doverose cure di mantenimento e valorizzazione. Rivolta a questi intenti - negli anni appena trascorsi - l'opera tenace di Monsignor Pasquale Macchi: negli anni dal 1980 al 1989 egli ha realizzato un imponente programma di interventi su tutte le opere che costituiscono il complesso della Via Sacra del Rosario restituendo ad esso l'originario splendore. Molti anni sono passati ed ora siamo tutti consapevoli che è giunto il momento di un nuovo rinascimento: tocca a noi trovare le risorse per realizzarlo!

Molto cordialmente

Il Presidente
Ambrogina Zanzi

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Si rende noto che la prosecuzione della navigazione, come anche lo specifico click sul tasto "Accetto", comporta in ogni caso la prestazione del consenso all’uso dei cookies tecnici. Per saperne di più sui cookie, vedere la pagina Informazioni.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information