Amici del Sacro Monte

Associazione culturale fondata nel 1967

Logo Notizie asmv1

Parcheggio sul Viale delle Cappelle (di De Maria Domenico)

sacromonte varese auto al MontorfanoColoro che percorrono il viale delle Cappelle per raggiungere Sacro Monte spesso trovano auto parcheggiate accanto ad alcune cappelle o sulla rizzada recentemente restaurata nello spazio sottostante la terrazza del Mosè.

La Settima Cappella è divenuta ormai parcheggio privato di qualche ospite di quella Maison de Vacances che sfregia la Via Sacra, ma anche alla Tredicesima Cappella ci sono tre o quattro auto che potrebbero trovare benissimo spazio di sosta nella vicina via Fincarà.

Durante la settimana, ci sono auto parcheggiate sotto il Mosè trascurando le aree di sosta gratuite presenti a Piazzale Pogliaghi e sulle altre vie adiacenti.xxxNelle giornate di sabato e festivi, solerti ausiliari della sosta sanzionano gli incauti visitatori che non si attengono al pagamento nelle strisce blu, ma per l'assenza di una gendarmeria del Santuario non si possono sanzionare i residenti del Borgo che sostano nonostante la segnaletica di divieto.

Esporre il permesso di sosta riservato ai residenti del Sacro Monte esime dal versare qualsiasi quota. senza incorrere nelle sanzioni che colpiscono i cittadini di Varese che, pur versando tariffe mensili da 55 euro, trovano spesso inviti al pagamento di multe per non aver parcheggiato nelle uniche tre vie consentite.

Il Comune di Varese declina ogni competenza sulla gestione di un gioiello turistico annoverato fra i 4 siti Unesco della nostra provincia e pertanto non si preoccupa di vegetazione pericolosa che potrebbe danneggiare quei manufatti artistici che da oltre quattro secoli attirano migliaia di pellegrini e turisti sul Viale delle Cappelle, diventato nel frattempo anche pista per jogging, mountain-bike, defecatoio per cani e parcheggio per auto.

L'imposta giornaliera di soggiorno versata da chi è ospite delle strutture ricettive varesine, variabile tra i 2,50 euro e 1 euro, è alimentata dalle migliaia di visitatori che, attratti nella nostra città principalmente dal Sacro Monte, generano un indotto economico anche sulle attività del Borgo che poi pretendono facilitazioni sulla sosta delle auto, cosa non consentita nelle aree pedonali della città.

Sorge spontaneo chiedersi a chi spetti il compito della tutela del nostro principale richiamo turistico mentre è recente l'accordo fra Comune e Camera di Commercio sull'uso dei fondi dell'imposta di soggiorno.

L'importo delle multe comminate negli spazi blu del Sacro Monte non potrebbe essere destinato anche alla cura e alla conservazione della Via Sacra?

Sfoglia la rivista

Sfoglia la mappa del Borgo

Cartina S Monte2016 0 s

 

Facebook

Noi su Youtube

Logo youtube1

Iscriviti all'Associazione

pulsante iscriviti

WiFi al Sacro Monte

Varese internet one

RMFONLINE

logoleviestoriche

Logo sacromontedivarese

 

 

LogoSacrimonti

Radio Missione Francescana

RomiteLogo

LogoMuseoBaroffio

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Si rende noto che la prosecuzione della navigazione, come anche lo specifico click sul tasto "Accetto", comporta in ogni caso la prestazione del consenso all’uso dei cookies tecnici. Per saperne di più sui cookie, vedere la pagina Informazioni.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information