Amici del Sacro Monte

Associazione culturale fondata nel 1967

Logo Notizie asmv1

Incendi e vegetazione spontanea: prevenzione, danni e possibilità di recupero (di Maria Rosa Bianchi)

conv 21042018 062Come si propaga un incendio boschivo? Quali sono le condizioni favorevoli che lo possono alimentare e quali quelle sfavorevoli che lo possono contenere o addirittura arrestare?

Queste domande, e molte altre, hanno trovato risposta nella "conversazione" di sabato 21 aprile, tenuta presso la nostra sede dal Prof. Bruno Cerabolini, ordinario di Botanica Ambientale e Applicata dell'Università dell'Insubria.

Dal triangolo del fuoco, costituito da carburante, ossigeno e calore, dove basta l'assenza di uno solo di questi fattori per estinguere la fiamma, ai tipi di essenze arboree più i meno resistenti al fuoco.

E ancora un'analisi dell'andamento degli incendi nei vari continenti, dovuti a diverse cause, come le pratiche di debbio, o bruciatura delle stoppie, e di distruzione delle foreste per avere terreno coltivabile, soprattutto nelle aree depresse del globo.

Oppure la stagionalità degli incendi a seconda della latitudine. xxxCertamente i roghi del Campo dei Fiori dello scorso ottobre sono stati eccezionali, opera di piromani di sicuro. Si dovrà capire l'entità dei danni, aspettando fino a ottobre / novembre per decidere come e soprattutto cosa ripiantumare. Non conifere, tra le essenze più attaccabile dal fuoco, ma latifoglie autoctone, più idonee.

Quanto alle linee tagliafuoco, anche per queste ci vuole attenzione per evitare che da utili si trasformino in dannose perché orientate in modo da favorire il vento oppure perché esse stesse ricoperte da materiale infiammabile come erbe secche e arbusti.

Non sarà facile, soprattutto nella zona sopra Comerio e Barasso dove la distruzione delle piante è stata totale, mettendo quindi a rischio l'equilibrio idrogeologico del versante.

Si spera che i vari Enti preposti lavorino in sinergia per ripristinare il più possibile l'ecosistema, che già da solo cercherà di ripararsi, e per evitare che nella malaugurata ipotesi di un nuovo incendio, questo si propaghi senza controllo come la volta scorsa.

MariaRosaBianchi

 

Sfoglia la rivista

Sfoglia la mappa del Borgo

Cartina S Monte2016 0 s

 

Facebook

Noi su Youtube

Logo youtube1

Iscriviti all'Associazione

pulsante iscriviti

WiFi al Sacro Monte

Varese internet one

RMFONLINE

logoleviestoriche

Logo sacromontedivarese

 

 

LogoSacrimonti

parco campo dei fiori

Radio Missione Francescana

RomiteLogo

LogoMuseoBaroffio

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Si rende noto che la prosecuzione della navigazione, come anche lo specifico click sul tasto "Accetto", comporta in ogni caso la prestazione del consenso all’uso dei cookies tecnici. Per saperne di più sui cookie, vedere la pagina Informazioni.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information