Amici del Sacro Monte

Associazione culturale fondata nel 1967

7 settembre 2019: Incontro con le Romite Ambrosiane (di Mariella De Bernardi)

Romite Set19 06Lo scorso sabato, presso il Centro di Spiritualità del Monastero delle Romite Ambrosiane al Sacro Monte, si è tenuto l'incontro inserito nell'ambito delle nostre Conversazioni al Sacro Monte dal tema "Testimonianza di vita monastica". Suor Paola ha accolto il numeroso gruppo di Amici e simpatizzanti intervenuti con un video sulle origini del Monastero e sulle attività di preghiera, lavoro e accoglienza che le Romite svolgono.

Attualmente, la comunità del Sacro Monte è composta da 24 monache e 2 novizie. Ognuna di esse svolge un compito preciso, che va dall'economato alle lezioni di canto ambrosiano, dall'apprendimento della storia dei Padri della Chiesa e delle Regole monastiche di Sant'Agostino, ai lavori necessari al sostentamento della comunità stessa (coltivazione dell'orto, servizio in cucina, accudimento degli animali, ecc.). Esiste anche un laboratorio di restauro, attualmente non a pieno regime. Non essendo la produzione interna sufficiente al sostentamento della comunità, si fa affidamento sulle donazioni dei benefattori e alla provvidenza anche se, periodicamente, due monache incaricate escono dal convento per andare a fare la spesa.

Il lavoro è visto come dono che promuove la vita e dona dignità: tutto viene fatto per la vita.

L'attività principale è naturalmente la preghiera, comunitaria o in solitudine, che scandisce i vari momenti  della giornata, e particolare importanza viene data anche al silenzio, ausilio indispensabile alla meditazione e all'arricchimento spirituale. Per chiunque volesse trascorrere un periodo di raccoglimento e di preghiera, il Centro di Spiritualità annesso al convento è a disposizione con una o due madri che, a rotazione, escono dalla clausura per il servizio di accoglienza.

Ci sono poi anche momenti di ricreazione dedicati tra l'altro alla lettura dei giornali, che permettono il contatto col mondo esterno, e i colloqui con pellegrini in parlatorio: in questo modo, la preghiera costante e quotidiana viene focalizzata sui bisogni e le necessità che si presentano di volta in volta.

Le Romite seguono la regola di Sant'Agostino, secondo l'ordine di Sant'Ambrogio ad Nemus, e la loro è una clausura papale, quindi fanno riferimento direttamente al Papa. La madre Badessa agisce comunque in modo molto indipendente e autonomo, sebbene sempre in contatto con l'Arcivescovo di Milano.

Dopo la costituzione del Monastero, nel 1474, la comunità delle Romite è andata sempre più affermandosi fino al periodo napoleonico, durante il quale tutti gli ordini monastici furono soppressi. Una volta ristabiliti, dovendo dimostrare la loro utilità sociale, le Romite aprirono un educandato. Ma nel 1969, messe di fronte a una scelta, ritornarono alla clausura stretta, improntata sulla vita contemplativa.

Al termine del filmato, suor Paola ha risposto alle numerose domande formulate dai presenti per conoscere più nei dettagli la quotidianità delle giornate in convento, con qualche curiosità: la monache possono uscire solo per votare o per visite mediche specialistiche, e hanno la possibilità di essere esentate una settimana all'anno dai servizi alla comunità, trascorrendo tale periodo in solitudine, sempre in convento.  In occasione della visita di papa Benedetto XVI nel Milano, le Romite hanno ottenuto una speciale dispensa dell'Arcivescovo incontrando il Pontefice in Duomo.

La Badessa e la Vicaria durano in carica tre anni ripetibili per una sola volta, quindi al massimo sei anni. Il prossimo 24 settembre avranno luogo le nuove elezioni da parte del Capitolo interno al convento e verranno elette la nuova Badessa e la nuova Vicaria. Anche gli altri incarichi in convento sono generalmente svolti a rotazione.

Ringraziamo ancora le Romite per la loro ospitalità e diamo appuntamento a tutti per il prossimo 21 settembre alle 15,30, con l'ultima conversazione in programma quest'anno presso la nostra sede dal titolo "Alcune belle fiabe del Varesotto, specchio della cultura orale dei nostri avi” con Margherita Giromini.

Vi aspettiamo numerosi!

Focus sul Sacro Monte

Logo Notizie asmv1

In Evidenza

Sfoglia la rivista

Sfoglia la rivista

Sfoglia la mappa del Borgo

Cartina S Monte2016 0 s

 

Iscriviti all'Associazione

pulsante iscriviti

Noi su Facebook

Noi su Youtube

Logo youtube1

I nostri sponsor

i nostri sponsor

WiFi al Sacro Monte

Varese internet one

RMFONLINE

logoleviestoriche

Logo sacromontedivarese

 

 

LogoSacrimonti

logo pogliaghi

parco campo dei fiori

Radio Missione Francescana

RomiteLogo

LogoMuseoBaroffio

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Si rende noto che la prosecuzione della navigazione, come anche lo specifico click sul tasto "Accetto", comporta in ogni caso la prestazione del consenso all’uso dei cookies tecnici. Per saperne di più sui cookie, vedere la pagina Informazioni.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information