Amici del Sacro Monte

Associazione culturale fondata nel 1967

Sergio Redalli

Logo Notizie asmv1

La bellezza, il contagio e i social (di Sergio Redaelli)

Laura Marazzi, ex conservatrice del museo Baroffio, protagonista del grande “happening” digitale su Twitter, Facebook e Instagram a Castiglione Olona

1 La copertina del libro della conservatrice Laura Marazzi“Con la concordia le piccole cose crescono, con la discordia le più grandi sfumano” scriveva Sallustio nel Bellum Iughurtinum e la concordia che regna al Museo di Castiglione Olona ha dimostrato che questo principio è vero: le imprese riescono se i cuori battono all’unisono. Parliamo della brillante performance realizzata nei giorni bui del lockdown da Laura Marazzi, conservatrice e responsabile dei servizi educativi del Museo della Collegiata con il sostegno e la partecipazione del parroco don Ambrogio Cortesi e del direttore Dario Poretti. Per due mesi, dal 17 marzo al 17 maggio, la paura del contagio e l’obbligo di stare in casa si sono trasformati in un grande “happening” digitale d’arte, fede e letteratura che ha idealmente raccolto intorno alla Collegiata migliaia di “navigatori” Twitter, Facebook e Instagram da tutta Italia. Una originale iniziativa da cui è nato un libro che sta andando a ruba.

Laura Marazzi la conoscete tutti. Storica dell’arte, collaboratrice della Pinacoteca di Brera e bravissima comunicatrice, è stata per quindici anni conservatrice e responsabile dei servizi educativi al Museo Baroffio del Sacro Monte, al suo attivo conferenze, donazioni, restauri, diari, guide e libri d’arte da lei stessa curati, attività museali per bambini e famiglie e un grande feeling con il pubblico. È il medesimo ruolo che ora svolge al Museo della Collegiata. Entrambe le sedi sono rimaste chiuse, come tutti i musei d’Italia, nei giorni dell’epidemia, quando il numero dei ricoveri saliva di ora in ora in tutta la regione, i reparti ospedalieri di terapia intensiva non bastavano ad accogliere i malati gravi e i camion carichi di bare sfilavano nelle strade di alcune città.

#Pensieri Positivi

Momenti e immagini terribili, che non si possono dimenticare. Ebbene in quel drammatico frangente un appello alla speranza si levava da Castiglione Olona invitando a non perdere la fiducia, a vedere la luce in fondo al tunnel, a riscoprire in sé stessi valori e forza dimenticati. A postarlo sui social era Laura Marazzi con la rubrica #pensieripositivi. E quella voce spontanea nata per consolare e incoraggiare è stata premiata giorno dopo giorno da un incredibile successo, gratificata da decine, poi centinaia di mi piace, di condivisioni, di messaggi che testimoniavano l’attesa quotidiana dell’appuntamento alle otto del mattino. Alla fine dei due mesi, la rubrica ha collezionato su Twitter oltre 150 mila visualizzazioni, 110 mila su Facebook e poco meno su Instagram. Un successo clamoroso.

Ogni giorno sui social appariva la frase d’un personaggio celebre, seguita da una breve riflessione della conservatrice abbinata a un oggetto d’arte custodito nel complesso monumentale legato al cardinale Branda, all’arte sacra del Quattrocento, ai capolavori di Masolino da Panicale e della sua scuola. Qualche esempio? La conservatrice posta l’immagine dell’angelo affrescato nella voltina del Battistero, datato 1435, l’ultima opera nota di Masolino da Panicale a Castiglione Olona e una frase della poetessa americana Emily Dickinson: “La speranza è una creatura alata che si annida nell’anima e canta melodie senza parole, senza smettere mai”. Sotto, il commento della conservatrice: “L’angelo è proteso verso Dio Padre, leggero, adagiato su una nuvola rosa, indossa una veste verde, come la speranza, tenera pianta da coltivare con amore”.

Speranza e Fede

La conservatrice torna a parlare di speranza, una merce preziosa nei giorni neri del picco del contagio, che diventa fede declinata in chiave cristiana. Questa volta cita papa Francesco: “La speranza è come buttare l’ancora all’altra riva. È una virtù che si lavora tutti i giorni, tutti i giorni bisogna prendere la corda e vedere che l’ancora sia fissa là e io la tengo in mano. La speranza ha bisogno di pazienza”. La Marazzi posta l’immagine del sepolcro del cardinale Branda Castiglioni, morto nel 1443, sorretto dalle Virtù fra cui spicca la Speranza e chiosa a proposito del porporato: “In vita lo sostenne salda speranza se intorno ai settant’anni, allora già veneranda età, avviò la trasformazione del borgo di Castiglione Olona in quella che oggi è nota come la prima “città ideale dell’Umanesimo”.

Le difficoltà aiutano a guardare le cose in modo diverso e il filosofo francese Voltaire ammonisce: “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. La conservatrice mostra l’immagine degli apostoli in pietra policroma del polittico quattrocentesco sull’altare destro della Collegiata. E commenta: “Un apostolo ha l’indice puntato in alto, mentre l’altro si fa schermo con la mano a suggerire una forte luce, entrambi guardano Gesù in trono che è sopra di loro. Avvolti per un attimo dalla gloria della Resurrezione, possono intravvedere la meta del viaggio sperata dal credente”.

Libro in Vendita

Tanti i temi calzanti con il dramma dell’epidemia, tante le immagini d’arte sacra e i luoghi di Castiglione nominati, la chiesa di villa, palazzo Branda, il borgo, il ponte, il museo. Tanti infine gli autori citati, S. Agostino, S. Ambrogio, Ratzinger, Goethe, Pasolini, Dickens, Pasternak, De André, Calvino, Lutero, Trilussa, Cicerone, Seneca, S. Caterina, S. Francesco, Turoldo, Pavese, M. L. King, Dostoevskij, Tolstoj, Martini, Ravasi, Yourcenar, Rodari, Mazzolari, Merini, S. Bernardo ecc. La rubrica piace, diventa un imperdibile incontro quotidiano. E finito il lockdown, il naturale sviluppo: il parroco don Ambrogio e il direttore Dario Poretti decidono di ricavare un libro che, già nel primo giorno, vende decine di copie.

Il volume s’intitola 60 passi nell’arte a Castiglione Olona. Appunti di bellezza per tempi difficili. È stampato da Grossi Edizioni, progetto grafico di Paolo Zanzi, prefazione del parroco. Franco Canziani firma parte delle foto, la promozione è della parrocchia Beata Vergine del Rosario con il concorso di Elena Lucioni. Costa 15 euro e ne sono state stampate 500 copie. Molte prenotazioni, un piccolo best-seller. In elegante veste grafica full color, il libro riunisce in 128 pagine 60 pensieri più quello conclusivo dedicato al sommo poeta. È in vendita nella parrocchia di Castiglione Olona e nella biglietteria del Museo della Collegiata. Il museo è aperto dal giovedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

Dante Alighieri

Che dire? Peccato che il beneficiario di questa imprevedibile promozione non sia stato il Sacro Monte di Varese. Per il quale, comunque, Laura Marazzi - che fu assunta al Baroffio, lo ricordiamo, da monsignor Pasquale Macchi - ha fatto tanto in quindici anni di appassionata attività.

Ma ecco l’ultimo dei sessanta passi del titolo che conclude la serie dei #pensieripositivi. Accanto a una suggestiva immagine del rosone della Collegiata, nitida “rota” che regala mutevoli giochi di luce, un brano di Dante Alighieri nel canto XXXIII del Paradiso: “A l’alta fantasia qui mancò possa; ma già volgeva ‘l mio disio e ‘l velle, sì come rota ch’igualmente è mossa, l’amor che move il sole e l’altre stelle”. Laura Marazzi spiega: “Termina la Divina Commedia. Dopo l’ineffabile visione di Dio, principio del movimento dell’universo, Dante sente che il suo desiderio e la sua volontà ruotano in armonia con “l’amor che move il sole e l’altre stelle”: per un istante egli è in simbiosi con quel movimento, che è la vita di Dio, una pienezza nella quale stare senza poterla esprimere a parole. Così è per tanta bellezza, impossibile da descrivere ma nella quale immergersi”.

 

ozio_gallery_nano

 

Sfoglia la rivista

Sfoglia la rivista

Virtual Tour del Sacro Monte

percorso virtuale sacro monte

Il “Percorso Virtuale del Sacro Monte di Varese” è stato realizzato e sviluppato da Andrea Vallini (InspiringOutdoor) su commissione dell’’Ente Parco Regionale Campo dei Fiori

Iscriviti all'Associazione

pulsante iscriviti

Noi su Facebook

Noi su Youtube

Logo youtube1

I nostri sponsor

i nostri sponsor

WiFi al Sacro Monte

Varese internet one

RMFONLINE

logoleviestoriche

Logo sacromontedivarese

 

 

LogoSacrimonti

logo pogliaghi

parco campo dei fiori

Radio Missione Francescana

RomiteLogo

LogoMuseoBaroffio

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Si rende noto che la prosecuzione della navigazione, come anche lo specifico click sul tasto "Accetto", comporta in ogni caso la prestazione del consenso all’uso dei cookies tecnici. Per saperne di più sui cookie, vedere la pagina Informazioni.

  Accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information